Elena Ceste, il giorno della Cassazione

Share

Elena Ceste, il giorno della Cassazione

Si decide oggi il destino di Michele Buoninconti, dal 2015 in carcere con l'accusa di aver ucciso la moglie Elena Ceste, villetta a Costigliole d'Asti, in Piemonte, la mattina del 24 gennaio 2014. Il corpo della giovane mamma fu ritrovato a circa un chilometro da casa solo nove mesi dopo la scomparsa, durante i lavori di bonifica del rio Mersa. La coppia stava vivendo un periodo di crisi.

Per Michele Buoninconti è il giorno della verità, della resa dei conti.

Per i giudici, invece, la vittima venne strangolata dal marito perchè lei voleva lasciarlo. Il 24 ottobre, la svolta nell'inchiesta: la procura di Asti iscrive nel registro degli indagati Buoninconti, che si e' sempre proclamato innocente. Se il ricorso sara' bocciato, la condanna diventera' definitiva.

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.