Como, in permesso con Legge 104 era in vacanza a Dubai: denunciato

Share

Como, in permesso con Legge 104 era in vacanza a Dubai: denunciato

Il dipendente, più che ad accudire la madre anziana, era andato in vacanza con la propria famiglia, a Dubai, questa l'accusa.

Doveva essere a casa in permesso con la Legge 104 ad assistere la madre anziana, invece era in vacanza a Dubai: un dipendente di un istituto tecnico di Erba è stato scoperto dalla Guardia di Finanza e segnalato alla Procura della Repubblica di Como per il reato di truffa aggravata ai danni dello Stato.

Specifici riscontri documentali sono stati acquisiti dai finanzieri presso l'agenzia di viaggio che ha organizzato il pacchetto vacanze.

La legge 104 del 1992 e il decreto legislativo 151 del 2000, dei quali il dipendente pubblico usufruiva, consentono infatti ai lavoratori (pubblici e privati) di svolgere meno ore lavorative ogni giorno e di usufruire di tre giorni mensili di assenza per assistere persone fino al secondo grado di parentela che sono portatori di handicap di particolare gravità, previe tutte le documentazioni mediche del caso. In materia, la Guardia di Finanza svolge periodici controlli nei confronti dei fruitori di dette agevolazioni, acquisendo presso istituti ed enti pubblici l'elenco degli stessi corredato dei relativi giorni di assenza fruiti in forza di tali agevolazioni.

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.