Bimbo gioca con la pistola e uccide il fratellino di due anni

Share

Bimbo gioca con la pistola e uccide il fratellino di due anni

Come riferito dalle forze dell'ordine, i due bambini stavano giocando, quando il più grande ha trovato una pistola e probabilmente l'ha scambiata per un giocattolo. Ha premuto il grilletto e purtroppo non lo era: era un'arma vera e propria. L'episodio è avvenuto in casa alla presenza della mamma.

Il piccolino, colpito in pieno petto, non ha avuto scampo ed è deceduto dopo la folle corsa per portarlo in ospedale.

La polizia non riesce a spiegarsi la facilità con cui il bimbo sia entrato in possesso di un'arma carica e pronta a sparare, in merito ha diramato un'allerta: "È di fondamentale importanza assicurarsi che le armi siano protette e fuori dalla portata dei bambini". Così si è espresso il maggiore Donald A. Lowe, dell'ufficio dello sceriffo. Un bimbo di 4 anni ha sparato e ha ucciso il fratellino di 2 anni. "Che tragedia immane - ha detto Linda, una vicina di casa della famiglia Aponte - Sono sempre stati una famiglia di buoni cristiani, che hanno sempre provveduto ad educare e crescere i loro bambini".

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.