Basket, la Reyer vince la Fiba Europe Cup

Share

Basket, la Reyer vince la Fiba Europe Cup

Rich firma il nuovo passo avanti di Avellino (8-13). Trento rincorre con soli due punti di ritardo dai lupi. Nell'ultimo minuto la Sidigas prova a spendere qualche fallo per tornare avanti ma è tutto inutile e Venezia vince il match 81-79 e si aggiudica la coppa. Fesenko segna tre liberi consecutivi, ma Haynes da tre ricaccia indietro qualsiasi tentativo di Avellino (41-32).

Fesenko si presenta con la schiacciata, Daye concretizza un gioco da tre punti, ma ancora Fesenko e Rich riportano sotto la Sidigas (44-38). De Nicolao realizza il canestro che porta Venezia a +1 a 80 secondi dal termine, Rich questa volta fallisce il canestro del conntrosorpasso, per Venezia è fatta. Il minuto di sospensione non placa la furia dei biancoverdi che allungano il parziale fino al 12-0 con 5 punti di Rich che valgono il 47-50. D'Ercole segna in penetrazione, Lawal con due liberi. Nel finale Peric, davvero scatenato, trova uno splendido assist per De Nicolao che manda le squadre all'ultimo riposo sul 63-61. L'ucraino si rifà con 4 punti, ma Venezia trova una tripla di Haynes e in contropiede un gioco da 3 punti di Jenkins (28-22).

Primo quarto Haynes, Cerella, Tonut, Daye, Watt per De Raffaele; Filloy, Rich, Wells, Leunen, Fesenko per Sacripanti. Ne approfitta ancora Avellino che con Filloy vola a +6. Peric e Daye con i liberi danno il +4 a Venezia. La Sidigas trova le prime triple con Leunen e Fitipaldo, ma Peric continua a giocare su un altro livello (33-29).

Presentazione - Ora o mai più! Venezia e Avellino tornano in campo al Taliercio per contendersi il trofeo. Dopo la sconfitta dell'andata e dopo la batosta di campionato contro Sassari, la squadra di Sacripanti deve ricominciare a vincere e tentare l'impresa. Gli 8 punti di scarto sembrano una montagna difficilmente scalabile ma in una gara secca molto dipende dall'approccio e dall'andamento del primo tempo.

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.