Aumento Iva 2019 vale una stangata, 242 euro in più a famiglia


Aumento Iva 2019 vale una stangata, 242 euro in più a famiglia

Share

Aumento Iva 2019 vale una stangata, 242 euro in più a famiglia

Quello che è stato già definito come un Esecutivo a trazione 'populista' sarà presto chiamato, per il 2019, a trovare le risorse per sterilizzare l'aumento dell'Iva, altrimenti le ricadute sulle famiglie saranno pesanti.

Non è ancora chiaro se nascerà il Governo Lega-M5s. Secondo la Cgia di Mestre, questa è la media tra i rincari che saranno diversi a livello territoriali. Una risposta a questo interrogativo viene fornita da uno studio della Cgia, l'Associazione Artigiani e Piccole Imprese Mestre, che indica una possibile 'tassa' da 242 euro. Lo riferisce la Cgia, le cui stime prevedono un rincaro pari a 284 euro per famiglia al Nord, a 234 euro al Centro e a 199 euro nel Mezzogiorno. Non solo perché colpirebbe in particolar modo le famiglie meno abbienti e quelle più numerose, ma anche perché il ritocco all'insù delle aliquote avrebbe un effetto recessivo per la nostra economia. Dall'attuale 22%, infatti, si passerà al 24,2%. D'altronde nel nostro Paese il 60% del prodotto interno lordo (Pil) nazionale è riconducibile alla domanda interna, ovverosia ai consumi da parte delle famiglie residenti. In Italia, l'Iva debuttò nel lontano 1973 con una aliquota del 12%.

L'Italia rischia di diventare il Paese con l'aliquota Iva ordinaria più elevata dell'Eurozona.

Share


© . Tutti i diritti riservati.