Tim, Elliott rafforza presa, sale a 8,8%

Share

Tim, Elliott rafforza presa, sale a 8,8%

E il fondo americano sullo stesso sito web, TransformingTIM.com, messo online per portare avanti l'offensiva anti-Vivendi, che detiene una quota complessiva pari al 23,94% circa del capitale Tim, ha indicato in 4 punti il suo piano per rilanciare il principale gruppo telefonico del Paese. Importanti proxy advisor come *ISS *e *Glass Lewis *hanno espresso un sostegno ai piani dell'hedge fund di Paul Singer, ma ora il contrasto fra Elliott e Vivendi sembra destinato a finire in *tribunale *con esiti ancora imprevedibili.

Nelle slide si fa anche notare che "non ha senso per Tim competere con un altro network", quello di Open Fiber che il governo sta sviluppando attraverso l'Enel e la Cdp allo scopo di raggiungere gli obiettivi fissati dalla Ue per la riduzione del 'digital divide'. La documentazione della Sec precisa che il prezzo di esercizio delle call option è di 0,895 euro (le corrispondenti put option hanno invece uno strike price di 0,81 euro).

L'operazione di scorporo dell'asset porterebbe a un "re-rating delle azioni", afferma il fondo statunitense. Elliott continua a ribadire che non si terrà l'assemblea del 4 maggio perché il cda sarà integrato il 24 aprile.

Si è riunito il Consiglio di Amministrazione di TIM per valutare la decisione del Collegio Sindacale di integrare l'ordine del giorno dell'Assemblea del prossimo 24 aprile, in accoglimento della richiesta presentata dai soci Elliott International LP, Elliott Associates LP e The Liverpool Limited Partnership il 23 marzo 2018 ("preceduta da altra, invero di diverso tenore, del 14 marzo 2018", si legge in una nota).

Il report distribuito ai fondi, critico nei confronti della gestione del primo azionista Vivendi, suggerisce voto favorevole alle due proposte di Elliott - revoca di sei consiglieri e nomina di altri sei - e alla proposta del cda di confermare l'AD, Amos Genish, nel consiglio. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.