Terence Hill voleva una figlia: "Oggi l'avrei desiderata tanto"

Share

Terence Hill voleva una figlia:

"Da giovane volevo solo maschi, per giocare a calcio e tutte quelle cose lì".

"Nel secondo episodio dal titolo Potere del Perdono, Don Matteo e la Capitana" si trovano rinchiusi in un furgone che sta per essere rottamato in una pressa. Oggi so che avrei desiderato tanto anche una figlia femmina...

"Il mio segreto è chiederle consigli - racconta l'attore e regista del film prossimamente in uscita- Ci sono cose che devo decidere da solo, come se fare Don Matteo o lanciarmi in nuovi film".

Dopo anni di successi televisivi Terence Hill torna protagonista sul grande schermo con un film di ambientazione western, genere per il quale è diventato un volto iconico grazie a titoli come I quattro dell'Ave Maria, Il mio nome è Nessuno e Lo chiamavano Trinità, uno dei molti film interpretati in coppia con l'amico Bud Spencer. Allora le ho chiesto il consiglio.

Folla di fan in festa, sabato sera a Terni, per l'arrivo al Politeama Cityplex di Terence Hill per l'anteprima nazionale del suo ultimo film: 'Il mio nome è Thomas'. Lui, ripercorrerà con Fazio le fasi salienti della storia della tv mentre lei presenterà al pubblico il nuovo spettacolo teatrale che la vede protagonista accanto a Giampiero Ingrassia: "Non mi hai detto più ti amo". "Assolutamente sì. Do it!" Hanno vissuto tra il Massachusetts e l'Italia, dove si sono trasferiti qualche anno fa per rimanerci in pianta stabile.

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.