Square Enix chiarisce il ritardo di Dragon Quest XI per Nintendo Switch

Share

Square Enix chiarisce il ritardo di Dragon Quest XI per Nintendo Switch

Una versione Nintendo Switch è stata confermata, ma non ha ancora una data di rilascio, quindi la compagnia ha spiegato perché la sua uscita è più tardi rispetto alle altre piattaforme sopracitate.

Nei giorni scorsi vi avevamo parlato dell'annuncio da parte di Square-Enix della data d'uscita europea di Dragon Quest XI: Echi di un'era perduta su PC e PlayStation 4, non nominando però le date per le versioni Switch e 3DS. In particolare per quanto riguarda lo sviluppo, il gioco è stato realizzato con Unreal Engine, ma la versione del motore deve essere aggiornata, suppongo, al fine di supportare Switch. "Per questo motivo lo sviluppo richiederà ancora molto tempo". "È una strada lunga".

Al PAX East di Boston il producer di Dragon Quest XI: Echi di un'Era Perduta, Hokuto Okamoto, ha parlato dei problemi riscontrati con la versione Nintendo Switch del gioco, che come sappiamo è stata recentemente rinviata a data da destinarsi.

Okamoto ha poi rammentato che inizialmente il team aveva considerato l'idea di posticipare anche la versione PS4 per una release simultanea, specificando tra l'altro la versione Switch arriverà anche in occidente.

Share


© . Tutti i diritti riservati.