Minacce all'ex fidanzata: arrestato Kiran Maccali del Grande Fratello

Share

Minacce all'ex fidanzata: arrestato Kiran Maccali del Grande Fratello

E' stato arrestato su ordinanza di aggravamento applicativa del carcere Kiran Maccali, ex concorrente del "Grande Fratello" già finito nei guai l'estate scorsa dopo aver aggredito i genitori in casa e poi anche i Carabinieri intervenuti dopo una chiamata alla "112". Il ragazzo, oggi 31enne, era stato condannato in primo grado a otto mesi di reclusione per oltraggio, resistenza a pubblico ufficiale, lesioni personali e danneggiamento aggravato. Però, in considerazione dei precedenti penali, Kiran Maccali aveva l'obbligo di dimora in attesa del giudizio definitivo.

I carabinieri lo hanno scoperto e hanno informato la Corte d'Appello di Brescia, che ha subito deciso di aggravare la misura cautelare. L'ex gieffino è così tornato in una cella del carcere di Bergamo a causa della sua assoluta mancanza di "capacità autocustodiale", spiega nell'ordinanza la Corte.

Maccali, 31 anni, è stato arrestato perché accusato di aver importunato e minacciato l'ex fidanzata, presentandosi più volte davanti a casa di quest'ultima, nel Bresciano, nonostante fosse sottoposto all'obbligo di dimora nella sua casa di Romano di Lombardia (Bergamo). Viste le violazioni, per l'ex gieffino sono quindi scattate le manette.

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.