Marchionne: "Snaturano la F1, così la Ferrari esce"

Share

Marchionne:

L'amministratore delegato della Ferrari Sergio Marchionne ha parlato di una eventuale uscita di scena dalla Formula 1: "Ancora è prematuro, ma la direzione non è quella giusta". Se tali decisioni dovessero snaturare il cuore di questa competizione, la Ferrari si ritirerebbe. "Sono cose che non dovrebbero accadere, ma succedono".

Il sorriso di chi sa di arrivare sulle ali dell'entusiasmo al terzo appuntamento in calendario e la consapevolezza al tempo stesso di avere ancora molto lavoro da fare.

"C'è chi vuole considerare la F1 più uno spettacolo che uno sport, ma se andiamo in questa direzione noi usciamo". "Cercheremo di vincere. Dopo questa gara penso che potremo saperne un po' di più, ma in generale la macchina va bene e funziona, per cui so che possiamo giocarcela". Stiamo collaborando con Liberty per trovare una soluzione. La nostra azienda, come la Mercedes, ha interesse a mantenere alto il livello di tecnologia.

"Fin qui le indiscrezioni, ma io devo essere sincero ed obiettivo anche quando si tratta di tratta della Ferrari, per cui devo dire che credo possibile abbia influito tanto il divieto di utilizzare sistemi di sospensione che determinano un abbassamento dell'asse anteriore in curva (con una escursione massima di 5 mm) ed è plausibile che la Ferrari si sia trovata leggermente in ritardo nell'adozione delle contromisure, nel modificare un progetto che era già in fase avanzata e che ne prevedeva l'utilizzo".

Giusto per tener fede alla mia indole polemica, non posso fare a meno di osservare che per la seconda volta la Mercedes ha dovuto far ricorso ad una strategia alternativa per poter far fronte all'ascesa Ferrari, una strategia che, probabilmente, ha tolto loro l'arma più potente che avevano avuto negli anni scorsi e cioè la capacità di qualificarsi quasi sempre in prima fila, un handicap per la W09, che più di altre vetture soffre nello stare in scia. Il meccanico Cigarini? È tornato a casa e avrà un recupero totale. Il presidente della Ferrari non ci sta e ha risposto con toni che hanno suscitato parecchie preoccupazioni.

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.