Macron a Ue: in Europa "guerra civile"

Share

Macron a Ue: in Europa

Lo dice il presidente della Repubblica francese, Emmanuel Macron, intervenendo al Parlamento europeo.

Macron, mettendo in guardia dal "fascino illiberale degli egoismi nazionali", ha spiegato che in Europa "la risposta è l'autorità della democrazia non la democrazia autoritaria".

In un discorso tenuto ieri al Consiglio per la politica estera e di difesa della Russia a Mosca, Lavrov ha fatto riferimento alle dichiarazioni del presidente francese, Emmanuel Macron, sulle "prove inconfutabili" che ha avuto per quanto riguarda l'uso di armi chimiche da parte governo siriano nella città di Douma. "E' potente come nessun altro e al contempo fragile, perché la sua forza a ogni istante dipende dal nostro impegno". Ancora: "Non possiamo far finta di essere in tempi normali - ha aggiunto il presidente europeo - c'è un dubbio che attraversa molti dei nostri Paesi sull'Europa, una sorta di guerra civile europea sta emergendo". "Dobbiamo edificare una nuova sovranità europea per dare una risposta chiara agli europei". "Il peggiore errore sarebbe di abbandonare il nostro modello e la nostra identità". Macron, infine, ha anche dichiarato di aver convinto il presidente statunitense Donald Trump a restare più a lungo in Siria.

"Entro la fine della legislatura dobbiamo sbloccare il dibattito avvelenato sui migranti, sulla riforma di Dublino e la relocation", dice Macron. E ha quindi proposto: "Bisogna costruire solidarietà interna, propongo di creare un programma europeo che finanzi direttamente le comunità locali che accolgono e integrano i rifugiati".

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.