Juve, Allegri: 'Caso Benatia? Bisogna stare zitti e pensare solo a vincere'

Share

Su tutti i temi, però, l'importanza della partita di domani in Calabria riveste un peso specifico importante nella corsa allo Scudetto: "La partita di domani è la più importante e decisiva fra le due che dobbiamo affrontare questa settimana". Perché arrivare con sei punti di vantaggio alla scontro diretto è importante. Ho sentito dire che abbiamo già vinto lo scudetto, ma per la matematica servono tante vittorie. Non è così ci vuole la matematica e abbiamo bisogno di vincere ancora. "Dobbiamo prepararla al meglio e venir via con i tre punti, occorre fare attenzione perchè il Napoli farà di tutto per riaprire il campionato". "Noi invece dall'altra parte abbiamo anche la Coppa Italia, ma comunque il campionato non ci deve sfuggire".

Sul botta e risposta tra Crozza e Benatia: "E' una settimana che tutti parlano della partita di Madrid". Cuadrado non è brillante perché ha fatto tante partite consecutive. Abbiamo due obiettivi da raggiungere, queste cose fanno disperdere energie e in questo momento le energie le dobbiamo mettere solo dentro al campo. E' contento del segnale che da questa cosa o non è d'accordo come alcuni tifosi? "Higuain se sta bene gioca, non mi interessa della diffida". La gara da vincere è domani, poi pensiamo al Napoli. "Quindi se sta bene gioca".

"Per quanto riguarda le multe, sono robe che ci penserà la società". Mettiamoci i tappi alle orecchie. "Benatia giocherà probabilmente, anche per dare un turno di riposo a Chiellini".

NAPOLI - "Il Napoli può ancora vincere il campionato. E' l'unico obiettivo che hanno e noi dobbiamo farci trovare pronti ma prima c'è il Crotone".

BUFFON - "Domani gioca Szczesny. Fosse tutto calmo e piatto ci addormenteremo".

Sul Napoli: "Noi e il Napoli stiamo facendo una grande stagione". Per il futuro non so dobbiamo arrivare in fondo alla stagione e poi vedremo cosa fare. Le energie dobbiamo metterle tutte in campo. Si prospetta un altra gara da titolare per Howedes una rarita' quest' anno.

Sono sei i cartellini degli imprevisti da qui alla fine del campionato? Niente calcoli: ci servono 4 vittorie in 6 partite. E' ancora tutto in ballo. Dobbiamo mantenere il vantaggio.

Khedira è un giocatore di uno spessore internazionale e la gente se lo è dimenticato. Ha lasciato il Real per un infortunio, l'ha preso la Juve facendo un ottimo acquisto. "Le sue qualità non si possono discutere". Non mi frega niente. Per il resto non so. "Credo che in Italia ci voglia più maturità per permettere a tutti i tifosi di partecipare alle partite sia in casa che in trasferta".

FUTURO - "Non abbiamo programmato niente".

Ancora no, ma di solito incontro tutti, anche Marotta e Nedved, per pianificare in generale il futuro della squadra. Capire se influisce questo discorso della diffida. "Alla Roma vanno fatti i complimenti per la semifinale".

Share


© . Tutti i diritti riservati.