Governo, Salvini chiede che centrodestra vada unito a Quirinale, Forza Italia riflette

Share

Governo, Salvini chiede che centrodestra vada unito a Quirinale, Forza Italia riflette

È il giorno del vertice del centrodestra ad Arcore e il leader della Lega, Matteo Salvini, prende le distanze dalla posizione di Forza Italia, fermo nell'idea di escludere il Pd dal governo e aprirsi ad un'intesa con il Movimento 5 Stelle. Silvio se lo scordi. Lo ha detto Luigi Di Maio, capo politico del Movimento cinque stelle (M5s), parlando a una iniziativa del Movimento in vista delle elezioni regionali della Valle D'Aosta in programma il 20 maggio. Non è da lì che può scaturire "un governo di cambiamento ma solo un governo-ammucchiata". Di Maio ha detto che non riconosce la coalizione di centrodestra, perché aveva tre candidati premier diversi, alcune differenze di programma e si è presentata divisa alle consultazioni. Il problema sono sempre i numeri che mancano per una maggioranza e su chi potrebbe "colmare" questo gap: per Salvini deve essere il M5s, per Berlusconi il Pd (anche se non lo dice espressamente). L'incontro dovrebbe tenersi proprio oggi, nella residenza brianzola di Berlusconi, ad Arcore. Merito, secondo Luigi Bisignani, nientemeno che di Luigi Di Maio. Mamma mia... Sto facendo e farò tutto il possibile per cambiare questo Paese, con coerenza, serietà e onestà, ascoltando tutti.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Lo dice al Corriere della Sera il leader della Lega, Matteo Salvini, che spiega: "Se voglio cancellare la riforma Fornero, se voglio riformare il mondo del lavoro e la scuola ed espellere gli immigrati clandestini, con chi dovrei fare queste cose?"

All'osservazione che il centrodestra un po' diviso lo sia, sull'Europa per esempio, Salvini ammette: "È vero, quello è un nodo fondamentale".

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.