Furgone sospetto in corso Europa, intervengono artificieri e pompieri

Share

Furgone sospetto in corso Europa, intervengono artificieri e pompieri

Dalle prime risultanze è emerso che le taniche avrebbero contenuto acido cloridrico diluiti per la pulizia delle piscine, insomma il comune cloro. L'intera area di Corso Europa è stata chiusa al traffico per circa un'ora a mezza dalla Polizia Municipale che ha voluto così evitare ogni possibile pericolo per i passanti vicino a quel furgone con targa francese che era stato segnalato come sospetto e abbandonato.

Le taniche sono state poi messe in sicurezza e affidate al nucleo speciale NBCR dei vigili del fuoco.

L'allarme è scattato nel primo pomeriggio di oggi, quando i residenti di via Swinburne, una piccola traversa a monte di corso Europa a cavallo fra Quarto e Sturla, hanno chiamato la polizia municipale perché da alcuni giorni un furgone bianco con targa francese era parcheggiato negli stalli condominiali, rubando spazio vitale in una zona affamata di posti auto. Un campione è stato prelevato dalla polizia e sarà analizzato dalla scientifica nelle prossime ore.

Secondo quanto appreso il furgone appartiene a una ditta di vasellame e sarebbe stato rubato il 28 marzo in un paesino nei pressi di Lione, in Francia. Sul mezzo infatti erano presenti tre taniche da cinque litri e, sul cruscotto, quattro telefoni cellulari. Ad eseguire gli accertamenti è al momento l'Upg, intervenuta sul posto, ma al momento secondo gli investigatori non ci sarebbero elementi che destano particolare allarme.

Nel tratto di corso Europa il traffico è rimasto bloccato per poco meno di un'ora.

Intorno alle 13.45 è stata riaperta la carreggiata in direzione levante, successivamente è toccata all'altra carreggiata.

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.