Formula E, l'Enel monterà altre quattro colonnine elettriche

Share

Formula E, l'Enel monterà altre quattro colonnine elettriche

Enel spande la partnership per la Formula E e, oltre a rinnovare per altri 5 anni l'accordo come Official Power Partner, diventa Official Smart Charge Technology fornendo i sistemi di ricarica che permetteranno di caricare direttamente ai box le nuove monoposto di seconda generazione che riusciranno a compiere l'intera gara con una sola ricarica, senza bisogno del cambio di vettura a metà come avviene ora. "A tre anni dall'avvio della collaborazione, facciamo un altro passo avanti e viene confermata ancora una volta la l'impegno del gruppo Enel nella promozione costante delle sviluppo della mobilità elettrica a livello globale continuando a realizzare soluzioni tecnologiche innovative nell'ambito del trasporto sostenibile".

"Il supercharger e' realizzato e prodotto per la maggior parte da aziende italiane" ha concluso.

La notizia è stata lanciata nel corso di una conferanza stampa da Alejandro Agag, fondatore ed amministratore delegato di Formula E. "E' il momento giusto per annunciare l'estensione della nostra partnership di successo con Enel nella città dove si correrà la gare e dove l'azienda ha la propria sede".

"Il Campionato ABB FIA Formula E vuole superare i limiti nel campo dell'elettrificazione col contributo di Enel e della sua tecnologia di ricarica veloce, che ci sta aiutando nel portare l'innovazione a livello globale con un impatto duraturo - ha spiegato Alejandro Agag - Il Motorsport si basa sui tempi per battere il cronometro e gli avversari. La ricerca della velocità è necessaria quando si ricarica automobili: sulla pista, sulle strade e un futuro nelle abitazioni".

Sempre in tema di sostenibilità, Enel ha dichiarato che fornirà energia elettrica interamente certificata da fonti rinnovabili per tutta la durata dell'E-Prix. Nell'occasione, i tecnici di E-Distribuzione effettueranno anche il riassetto dei carichi per dotare tutta l'area di una distribuzione elettrica equilibrata. Enel ha installato quattro stazioni Fast recharge, munite anche di hotspot Wi-Fi gratuiti, nel quartiere EUR che rimarranno a disposizione degli utenti anche dopo la gara. I visitatori dello stand potranno quindi conoscere da vicino le sofisticate tecnologie per la mobilità elettrica come i già citati Supercharger per la ricarica nuove monoposto elettriche, le Fast-Recharge che permettono di effettuare un pieno di energia in circa 20 minuti e le Wall-box per la ricarica domestica dei veicoli. Il settore energetico è al centro di un cambiamento molto profondo per la combinazione di fattori come il cambiamento climatico, la nascita di nuovi componenti e della tecnologia di generazione - ha detto O'Keeffe - Alla presentazione del nostro piano strategico, nel 2015, avevamo lanciato la nuova visione strategica di Enel, Open Power, che rispondeva a questa evoluzione del settore. Sarà infine possibile vedere in anteprima il Juice-Roll, il caricatore portatile fast che verrà impiegato nella ricarica delle moto elettriche che gareggeranno nella prima edizione della FIM Enel MotoE World Cup, dal 2019, di cui il Gruppo è "title sponsor".

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.