Ferrero tutela il made in Italy, produrrà nocciole nel paese

Share

Ferrero tutela il made in Italy, produrrà nocciole nel paese

L'Italia rappresenta oggi il secondo player a livello mondiale con una quota di mercato di circa il 12% della produzione globale di nocciola e segue a distanza la Turchia che rappresenta il 70% del mercato complessivo.

Il Progetto Nocciola Italia è un piano ambizioso della Ferrero Hazelnut Company, la divisione interna della Ferrero che si occupa esclusivamente delle nocciole. Tuttavia il gruppo ha deciso di guardare ai confini nazionali affinché entro il 2025, 20mila ettari di nuove piantagioni di noccioleto possano essere messe a regime.

Negli ultimi decenni in Italia abbiamo assistito ad un inesorabile consumo di suolo, tra il 1961 e il 2013 la Superficie agricola utilizzata a disposizione dell'agricoltura italiana si è ridotta di circa 6,4 milioni di ettari ad una media annua di meno 124 mila ettari. L'Italia però ha un grande potenziale di sviluppo grazie a un territorio, da Nord a Sud, particolarmente vocato alla coltivazione di eccellenti varietà di nocciola.

Ieri a Roma, nella sede di Confagricoltura e con il contributo di Maurizio Sacco, abbiamo approfondito i temi, le prospettive e le opportunità garantite dal progetto Nocciola Italia e da Ferrero Hazelnut Company - la prima "compagnia a filiera produttiva integrata" che cura la trasformazione della nocciola dal produttore al consumatore. Il progetto, spiega una nota dell'azienda, si articola su alcuni principi cardine: valorizzazione vivaistica, fondamentale per costituire nuovi frutteti con le opportune garanzie fitosanitarie e di futura redditività; qualificazione terreni, per produrre mappe di vocazionalità in accordo con le regioni proprietarie dei dati di base e individuare così i migliori areali da destinare a questa nuova filiera.

L'azienda piemontese intende sottoscrivere degli accordi di filiera e definire un protocollo di tracciabilità e sostenibilità per valorizzare le produzioni locali. E a tal fine dà il via ad una serie di incontri, su tutta la Penisola, con i principali attori del comparto agricolo per il lancio del progetto 'nocciola italiana'. Come nella tradizione di ferrero vengono poste in essere attività concrete, a beneficio di tutti gli attori coinvolti. Verrà a questo proposito lanciato un programma di incontri ed eventi sul territorio, che prevede incontri con i principali stakeholder dell'intero settore agricolo italiano (istituzioni, associazioni di categoria, aggregazioni di produttori) per far conoscere e promuovere i princìpi ispiratori e il valore sociale ed economico, racchiusi nel progetto nocciola Italia.

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.