Di Maio (M5S): "Berlusconi lasci il governo ai giovani"

Share

Di Maio (M5S):

Luigi Di Maio al lavoro per formare un Governo M5S: il candidato premier pentastellato continua la campagna elettorale e sta girando il Molise in vista delle prossime elezioni regionali. Sulla testa del grillini incombe la terza via del governo di scopo, non guidato da lui, ormai fuori dai giochi. Intanto, l'accordo Lega - Movimento 5 Stelle sembra tornare in auge con Matteo Salvini e Luigi Di Maio che, nella giornata di ieri, hanno rilasciato una nota stampa in cui annunciano i contenuti della telefonata intercorsa. Ovvero, tradotto in soldoni: un po' di assunzioni, qualche centinaio di milioni in più per l'edilizia scolastica e 3-400 milioni per iniziare a mettere le basi per il CCNL 2019/2021 (importo che peraltro servirebbe a mala pena a garantire anche per il 2019 l'erogazione del cosiddetto "elemento perequativo" al personale della scuola che, altrimenti, a partire dal gennaio prossimo si vedrebbe decurtato lo stipendio). "Le risposte non sono state quelle che mi aspettavo".

Le trattative finora però non hanno prodotto nulla di concreto, i giorni passano e Di Maio prova a scaricare la responsabilità sugli altri partiti: "Sono loro ad avere bisogno di tempo, noi proponiamo un contratto di governo a un solo partito, perché non vogliamo le ammucchiate". Luigi Di Maio non ha intenzione di dare vita a nessuna ammucchiata, sottolineando che un governo insieme a tutto il Centrodestra non rientra nei suoi programmi: "E' quello che voglio provare a scongiurare, proponendo un contratto di governo a una forza politica soltanto, non tutti". Infine, un nuovo messaggio al segretario della Lega e una richiesta per Silvio Berlusconi: "Ho detto a Matteo Salvini di scegliere tra il cambiamento e Silvio Berlusconi".

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.