Clamoroso Morata: il Milan aveva già pagato. Il retroscena FOTO

Share

Clamoroso Morata: il Milan aveva già pagato. Il retroscena FOTO

In quest'ultima casistica rientra a gran titolo Alvaro Morata: l'ex attaccante di Real Madrid e Juventus è stato trattato dal Milan nel corso della scorsa sessione di mercato ma alla fine non se ne è più fatto nulla e lo spagnolo è volato al Chelsea da Antonio Conte.

Quest'oggi la Figc ha comunicato, in base all'articolo 8 sulla trasparenza, i compensi percepiti dai procuratori nel 2017 in Serie A, squadra per squadra, e anche l'elenco di tutte le transazioni effettuate dalle società con gli stessi agenti. Oltre a Morata, il Milan avrebbe provato a portare in rossonero Aubameyang senza riuscirci. Pertanto, nonostante il mandato ricevuto, l'avvocato Bozzo non ha intascato neanche un euro dal Milan. Tra queste riguardava un mandato del Milan per l'intermediario Bozzo, che avrebbe avuto il compito di riportare Morata in Italia. A chiarire ulteriormente la vicenda vi riportiamo le parole dello stesso Bozzo al portale a Gianlucadimarzio.com. Ma la commissione viene retribuita solo alla conclusione del trasferimento, cosa non avvenuta proprio perché i Blues alla fine hanno strappato il giocatore al Milan. È un passo ufficiale che viene redatto in modo da poter operare legittimamente.

Tra le spese relative ai procuratori spunta un interessante retroscena su Morata al Milan: l'incarico era stato registrato, ma non si è chiuso.

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.