Campionato Primavera 1, Hellas Verona-Lazio 2-0: biancocelesti vicini alla retrocessione

Share

Campionato Primavera 1, Hellas Verona-Lazio 2-0: biancocelesti vicini alla retrocessione

Vittoria interna dell'Hellas Verona di Porta, nel posticipo valido per la 25° giornata del campionato Primavera 1 TIM. Due squadre che navigano nei fondali della classifica e bisognose di punti.

Un'altra sconfitta per la Lazio Primavera.

3′: Prima occasione della partita per i padroni di casa, Felippe tira e Alia è bravo a deviare.

6′ - Palo del Verona: punizione di Stefanec, la tocca Amayah e la palla si stampa sul legno. Un pò sfortunato l'Hellas Verona.

13′: Gol annullato alla Lazio, Jordao insacca alle spalle di Borghetto ma il giocatore biancoceleste si trovava in offside.

30′ - Stefanec prova a segnare con un colpo di testa ma la palla esce di poco!

38′: Conclusione al volo da fuori di Galazzini, pallone che termina abbondantemente fuori.

41′: Buona occasione della Lazio, ma in mischia risolve tutto Borghetto in uscita. Al 32′ i veneti passano in vantaggio grazie ad un' incomprensione tra Alia e Falbo, a segno Felippe di testa. Primo cambio per la Lazio, fuori Falbo e dentro Aliaj.

51′: Neto prova la conclusione da posizione defilata, Borghetto gli chiude lo specchio e Baniya spazza.

59′ - La gara inizia a diventare nervosa e c'è qualche fallo di troppo, l'arbitro estrae il giallo all'indirizzo di Kalaj. Poi c'è una punizione interessante per i biancocelesti.

64′: Rezzi ci prova da fuori, ma colpisce male.

23′ - Primo cambio per il Verona. Fuori Martello, autore del gol, dentro Cherubin.

74′: Armini di testa impegna Borghetto.

78′: GOL HELLAS VERONA - Dentale di testa non lascia scampo a Alia e porta al doppio vantaggio gli scaligeri. Bellissimo anche il cross di Buxton.

79′: Girandola di cambi, l'Hellas toglie Amayah e mette Lisi.

29′ - Secondo cambio in casa Lazio.

88′: Lazio pericolosa su punizione, Borghetto ancora una volta è attento a bloccare. Nel frattempo vengono segnalati quattro minuti di recupero. Raddoppio al 33' della ripresa con gol di Dentale e Hellas che sale a quota 24 punti, riprendendosi il terz'ultimo posto. A disp.: Bianchi, Righetti, Peretti, Del Bianco, Cherubin, Toccafondi, Lisi, Fiumicetti, Aloisi, Sane. All. I biancocelesti di Bonacina hanno affrontato la partita con il 3-5-2: Alia tra i pali; Armini, Kalaj e Jorge Silva in difesa; linea mediana con Spizzichino, Bruno Jordão, Rezzi, Marchesi e Falbo; in attacco Pedro Neto e Antonio Rozzi. A disp.: Furlanetto, Baxevanos, Mohamed, Aliaj, Fidanza, Javorcic, Lukaj, Maloku, Al-Hassan. All.

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.