Bambino malato di leucemia guarisce da solo: per i dottori era 'inguaribile'

Share

Bambino malato di leucemia guarisce da solo: per i dottori era 'inguaribile'

La mamma del piccolo, Aneta, ha rilasciato un'intervista al giornale Sun "non potevamo crederci, per mesi ci hanno detto di prepararci al peggio perché Julien sarebbe sicuramente morto", visto che lottava contro la malattia da quando aveva due anni.

Era il 2011 quando a Julian è stata diagnosticata una leucemia linfoblastica acuta, una forma di cancro che colpisce i globuli bianchi. "Forse non arriverà a Natale", si era sentita dire mamma Aneta. Poco dopo la diagnosi, il suo corpo è rimasto paralizzato.

Tutte le notizie di Blitzquotidiano in questa App per Android.

Julian ha otto anni e vive nel Lancashire (Gran Bretagna). Dopo questa recidiva, e la mancata risposta alle terapie, i medici avevano avvertito i genitori che Julian non avrebbe superato il Natale. Anche perché non sarebbe più stato sottoposto ad alcun trattamento, dato che niente pareva più essere efficace.

Julian fortunatamente è riuscito a guarire: senza nessuna cura, senza ulteriori trapianti o farmaci speciali; i medici avevano sospeso le cure proprio perché non sapevano che altro tipo di cure sperimentare, oltre a tutte quelle che erano già state impiegate. Gli esami del sangue eseguiti durante l'attesa della sua annunciata morte, hanno iniziato invece a mostrare dei miglioramenti. I medici lo hanno definito un "miracolo" perché il caso di Julian è "uno su sette miliardi". Ora è ricoverato al Manchester Children's Hospital ed è nuovamente stato sottoposto a un ciclo di chemioterapia: se dovesse funzionare, il bimbo si sottoporrà ad nuovo trapianto di midollo osseo che, stavolta, potrebbe guarirlo definitivamente. Certo, nessuno ha confermato che sia stato proprio questo a far migliorare le condizioni del bambino, tuttavia è evidente che qualcosa è accaduto. Senza contare che, da quel momento, i due bambini avevano iniziato a domandare ai genitori cosa fosse il paradiso.

Per i medici Julian avrebbe dovuto avere i giorni contati: dopo le tante chemioterapie e i trapianti di midollo osseo la leucemia stava per avere la meglio.

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.