Avellino-Bakken Bears 75-72, Sacripanti: "Andiamo in Danimarca per vincere"

Share

Avellino-Bakken Bears 75-72, Sacripanti:

Domani la Sidigas Scandone Avellino alle 20.30 sfida al PalaDelMauro il Bakken Bears, per la semifinale di Fiba Europe Cup.

Non è bastata agli irpini la prova maiuscola di Jason Rich, autore di 28 punti, con ben 5 triple segnate, 8 rimbalzi e 4 assist, una efficiency di 30; un giocatore che nel match di ieri sera è tornato ai suoi (alti) livelli dopo un periodo di lieve appannamento. Non sembra casuale il fatto che la Scandone abbia reso molto meglio col trio esterni Rich-D'Ercole-Scrubb, nel quale era spesso il numero 25 ad impostare l'azione; con loro, completati da Leunen e Fesenko interni, la squadra ha giocato tra la fine del secondo e l'inizio del terzo quarto, dilangando nel punteggio. Hanno anche delle individualità importanti: basti pensare alla guardia, Purcell, che ha grande talento con la palla in mano e attacca sempre il ferro con grande energia battendo l'avversario in palleggio in 1 vs 1; hanno poi l'ala grande, Crockett, altro giocatore molto importante dotato di un ottimo tiro dalla lunga distanza.

Nel complesso, Bakken è sembrata inferiore tecnicamente e tatticamente alla Sidigas Avellino;i biancoverdi però non sono riusciti a far valere questa superiorità. Disputare una semifinale di Coppa europea è un traguardo speciale ed importante per noi e sono sicuro che anche il pubblico non veda l'ora di dare una spinta alla squadra per provare a vincere gara 1: "giocare queste gare in casa sarà come sempre un fattore determinante per noi". Sono infine temibili al tiro da tre punti. Negli ultimi dieci minuti siamo incappati in disattenzioni: "abbiamo avuto un calo in attacco, ci è mancata lucidità e dovremo lavorare per risolvere questo aspetto".

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.