Alessandra Celentano: "Mondo di buonisti, i ballerini sovrappeso rischiano di farsi male"

Share

Alessandra Celentano:

La prima a lamentarsi di tanta severità nei confronti dei ragazzi è stata Heather Parisi subito dopo la prima puntata del serale: "Mai nessun professore o maestro di danza nella mia vita mi ha trattato come ho visto sabato - si è sfogata in un video la ballerina - A me così non piace".

Il clamore che le parole indirizzate a Lauren Celentano in diretta tv hanno suscitato, non ha fatto presa su Alessandra Celentano, la più temuta insegnante di Amici.

Sabato scorso è andata in onda la prima puntata del serale di Amici 17. Secondo lei, infatti, l'allieva non rispetterebbe gli standard fisici tipici di chi fa danza. In molti sono intervenuti criticandola duramente per il parere espresso. Alessandra in questo caso, ha voluto rilasciare un'intervista al settimanale Oggi proprio per spiegare le sue motivazioni sottolineando il fatto che lei non è cattiva ma solamente sincera. Nel corso della settimana si è già ampiamente discusso di quanto ad Heather Parisi non piaccia il trattamento rivolto dai docenti di ruolo (vedi Alessandra Celentano) nei confronti dei giovani concorrenti ballerini in gara; alla showgirl non è piaciuto nemmeno il buonismo di alcuni giudici esterni (su tutti, Simona Ventura).

Intervistata dal settimanale Oggi, la Celentano ha rivelato di avere una visione ben precisa della danza e sui danzatori. Il ballerino lavora con il corpo, se sono in sovrappeso faccio un salto e rischio di farmi male. Se un ragazzo vuole giocare a basket a livello agonistico ma è alto solo 1,60 cm non può farlo. È un discorso semplice, non viene capito. La Celentano è convinta che "viviamo in un mondo di buonisti". Io invece faccio il bene dei ragazzi, non li illudo. Tra l'altro non ho mai sbagliato: "gli allievi in cui ho creduto ora lavorano per grandi compagnie".

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.