Ai domiciliari, scoperto con piccola serra di marijuana sul balcone ed armi

Share

Ai domiciliari, scoperto con piccola serra di marijuana sul balcone ed armi

I carabinieri dell'Aliquota Radiomobile della Compagnia di Cosenza, nella notte appena trascorsa, hanno tratto in arresto, in flagranza di reato, un 42enne cosentino, pregiudicato, già sottoposto alla misura cautelare degli arresti domiciliari, resosi responsabile dei reati di detenzione abusiva di armi e munizioni nonché di coltivazione di sostanza stupefacente.

Dalle indagini è emerso che il sindaco di Foppolo e quello di Valleve, definito nell'ordinanza suo "braccio destro", avrebbero falsamente rendicontato spese e investimenti per un valore complessivo di circa 16 milioni e mezzo di euro, percependo indebitamente contributi regionali per oltre 3 milioni e 290 mila euro. Nel corso delle indagini è risultato anche il trasferimento di 700.000 euro da parte della Brembo Super Ski, in seguito fallita, a beneficio di una società di Hong Kong, giustificato da una presunta attività di ricerca da parte di investitori asiatici.

Tutte le persone coinvolte nell'indagine dovranno rendere conto delle accuse mosse.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.