Agguato a Napoli, grave ventenne ferito

Share

Agguato a Napoli, grave ventenne ferito

Un ragazzo di 20 anni, Vincenzo Mazio junior, napoletano senza precedenti penali, è stato ferito al torace da colpi di pistola poco dopo le 11.

L'episodio è avvenuto nella zona delle Case Nuove; zona non nuova a fatti di cronaca del genere.

Saranno le indagini in corso ad accertare se Mazio fosse il reale bersaglio dell'agguato o se invece è stato raggiunto da colpi d'arma da fuoco esplosi durante una "stesa", per incutere timore, affermare predominio o forse "avvertire" un "bersaglio sensibile", magari mirando al portone di un alloggio.

Il giovane è stato trasportato al pronto soccorso dell'ospedale Loreto Mare in codice rosso. Gli investigatori starebbero visionando i filmati delle telecamere di sorveglianza presenti in zona al fine di ricostruire l'esatta dinamica del raid e identificare i responsabili. I residenti temono che l'accaduto possa segnare l'inizio di nuovi scontri di camorra sul territorio. Ancora violenza, ancora sangue in una Napoli che rischia seriamente di implodere sotto il peso di inefficienze storiche e anarchie comportamentali legate alla sub cultura camorristica.

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.