Xiaomi Mi 7: GeekBench conferma alcune delle sue caratteristiche tecniche

Share

Xiaomi Mi 7: GeekBench conferma alcune delle sue caratteristiche tecniche

Xiaomi ha in programma un importante evento dedicato al nuovo Mi MIX 2S in occasione della giornata del 27 marzo. Il processore è accompagnato da 6 GB di memoria RAM, mentre il sistema operativo installato sul dispositivo è Android 8.0 Oreo.

Secondo alcune indiscrezioni, Xiaomi ha ritardato il lancio del Mi 7 per due motivi principali: l'aggiunta di nuovi sensori e la modifica del design.

Molti di voi sicuramente non lo sanno ma il brand cinese utilizza i nomi delle costellazioni per attribuire i nomi in codice ai suoi smartphone imminenti appartenenti alla serie Mi. Come l'inedito Xiaomi Berlin, scoperto di recente da un rapporto di Roland Quandt che fa espresso riferimento al database di GeekBench, luogo nel quale albergano alcune delle peculiarità distintive del nuovo medio-gamma cinese. Ad esempio, i Mi 6, Mi 5S Plus, Mi 5S e Mi 5 sono stati identificati con i nomi in codice rispettivi Sagit, Natrium, Capricorn e Gemini.

Xiaomi Mi7 con questa configurazione ha ottenuto un punteggio di 2449 punti in performance single-core e 8309 punti in multi-core su Geekbench. Le prestazioni sembrano essere aumentate di parecchio dopo una collaborazione intensa tra Xiaomi e Qualcomm.

Se ciò non bastasse, lo smartphone avrebbe una notch in stile iPhone X e un lettore di impronte digitali posizionato sotto lo schermo. Fra le altre caratteristiche suggerite dai rumors ci sono un display OLED e la ricarica rapida.

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.