Slalom maschile Kranjska Gora: stravince Hirscher, terzo Zenhaeusern

Share

Slalom maschile Kranjska Gora: stravince Hirscher, terzo Zenhaeusern

Molto bravo anche il tedesco Sebastian Holzmann che giunge undicesimo con il pettorale 31.

E' dunque un quarto posto per l'azzurra con la gara vinta da Tina Weirather del Liechtenstein davanti alla austriaca Anna Veith ed alla inattesa Holdener. Sin dalla prima manche si era capito che anche nello slalom speciale di Coppa del Mondo in programma a Kranjska Gora, in Slovenia in una giornata nebbiosa e con tanta umidità, non ci sarebbe stata storia con Marcel Hirscher al comando con 52.26 e staccando subito il resto della truppa: dietro l'austriaco, secondo il norvegese Henrik Kristoffersen in 53.08 (+0.82) e terzo lo svedese Andre Myhrer in 53.25 (+0.99).

Davvero brutta gara invece per l'Italia. Male gli italiani: il miglior azzurro è stato il piemontese Giulio Giovanni Bosca che, con il pettorale 46, è arrivato 18/o in 2.26.90. Per l'Italia ci sono poi Manfred Moelgg 19/o in 2.26.94, Riccardo Tonetti 22/o in 2.26.97 e Giovanni Borsotti 24/o in 2.26.98. Ieri la vittoria in gigante, oggi primo, per ora, nello slalom speciale che potrebbe regalargli un'altra coppa di specialità prima delle finali di Coppa del Mondo. A Kranjska Gora il solito Hirscher, padrone della prima manche e ancora nella seconda, nonostante il tracciatore, allenatore norvegese, avesse disegnato un percorso estremamente ricco di curve, provando ad andare in soccorso di Henrik Kristofersen, per l'ennesima volta unico vero avversario del re austriaco. Quella odierna è stata l'ultima gara per in carriera per Verena Stuffer. Domani e' in programma la seconda ed ultima combinata della stagione.

La 34/enne altoatesina lascia dopo 15 anni, 147 presenze in Coppa del mondo con dieci piazzamenti nella top ten, una partecipazione olimpica a Sochi 2014, tre Mondiali e tre titoli italiani.

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.