Seggi aperti: al voto per eleggere i rappresentanti di Camera e Senato

Share

Seggi aperti: al voto per eleggere i rappresentanti di Camera e Senato

La Prefettura pubblicherà i dati dell'affluenza rilevati dai Comuni della città metropolitana e trasmessi alla Prefettura di Venezia, a partire delle ore 12 e, successivamente, dopo le ore 19 e le ore 23, con le relative tabelle e infografiche complessive, sia via Twitter che sul portale.

Sulla scheda di Camera (rosa) e Senato (gialla) l'elettore può apporre una croce sulla lista, estendendo così il voto anche al candidato uninominale collegato. Chiamati al voto oltre 46 milioni e mezzo di elettori per la Camera dei deputati, quasi 43 milioni per il Senato della Repubblica.

RIPARTIZIONE SEGGI: La nuova legge - il cosiddetto 'Rosatellum' - prevede un sistema elettorale misto sia alla Camera che al Senato: un terzo dei seggi è assegnato con il sistema maggioritario e due terzi con il sistema proporzionale. Tre sono le possibilità per l'elettore: se si barra solo il nome del candidato del collegio uninominale il voto va anche al partito o ai partiti (in questo caso si 'spalma' a tutte le liste a sostegno) che lo sostengono nella parte proporzionale; se l'elettore traccia un segno solo sul simbolo della lista che vuole sostenere il voto si trasferisce automaticamente anche al candidato nel collegio uninominale. YouTrend e l'agenzia stampa AGI ne hanno creato uno molto semplice che trovate qui: basta dare la propria email e l'indirizzo di residenza e apparirà un fac-simile della scheda elettorale che ci si troverà davanti oggi.

- Proporzionale: in un collegio con più seggi, questi saranno assegnati in modo corrispondente ai voti presi. E si vota solo oggi. Le prime proieizioni attendibili, salvo sorprese, sono previste a tarda nottata se non addirittura alle prime luci dell'alba. Si vota, infatti, solo nella giornata odierna. In presenza di più liste collegate in coalizione, il voto è ripartito tra le liste della coalizione, in proporzione ai voti ottenuti da ciascuna lista in tutte le sezioni del collegio uninominale. In pratica alcune sezioni del collegio Palermo 1 erano state collocate nel collegio Palermo 2 che comprende anche Bagheria. I primi risultati con i nomi dei nuovi Governatori sono attesi domani in tarda serata.

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.