Ritardi fino a 60 minuti e treni cancellati

Share

Ritardi fino a 60 minuti e treni cancellati

Pendolari lombardi costretti a far fronte ai disagi di Trenord, ora aggravati da Burian, il gelo Siberiano che sta avvolgendo l'Italia da un paio di giorni.

"I ritardi maggiori si sono registrati per i treni partiti da Chiasso e diretti a Milano, soprattutto nelle fasce orarie mattutine, quelle più frequentate - ha spiegato Ettore Maroni del comitato pendolari Trenord - In media i ritardi non hanno superato la mezz'ora".

Traffico ferroviario ancora in tilt. Le foto sono state postate da un pendolare sul gruppo Facebook 'Pendolari Gallarate-Milano' e mostrano l'interno di un treno con le porte, i finestrini e il pavimento ricoperti di ghiaccio.

Mattinata di passione anche sulla Terni-Orte, dove dalle 5.30 alle 6.50 la circolazione è stata rallentata per un "inconveniente tecnico" a Orte. Per quanto riguarda i treni a lunga percorrenza, è lungo l'elenco dei treni cancellati da Trenitalia e anche Italo ha modificato l'offerta. Per la giornata del 28 febbraio sarà garantito l'80% dei treni alta velocità, le Imprese ferroviarie attraverso i loro canali di comunicazione renderanno note ai propri clienti le corse cancellate e le soluzioni di viaggio alternative. Oggi il servizio dovrebbe essere regolare.

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.