PIEMONTE - Tre valanghe, sette sciatori e snowboarder travolti

Share

PIEMONTE - Tre valanghe, sette sciatori e snowboarder travolti

L'incidente più grave è accaduto intorno alle ore 14 nei pressi del comprensorio sciistico di Pian Benot, nel Comune di Usseglio (TO) dove uno sciatore e uno snowboarder sono stati travolti da una valanga durante la discesa di un canale in fuoripista. Dopo le operazioni di rianimazione in loco, l'uomo è stato trasferito con l'elisoccorso all'ospedale Cto di Torino dov'è tuttora ricoverato.

Il bollettino valanghe per la zona in questione indica pericolo 3 (marcato) in una scala che va da 1 (debole) a 5 (molto forte).

Nel pomeriggio odierno sulle Alpi Lepontine, nel Verbano, Piemonte Nord, un giovane snowboarder ha perso la vita precipitando da un salto di roccia durante un fuoripista. Ancora una volta sono intervenuti i tecnici CNSAS ma anche in questo caso, fortunatamente, l'incidente si è dimostrato di esigue dimensioni e solo uno scialpinista era stato sepolto dalla massa nevosa, ma estratto illeso dai propri compagni di sventura. Il corpo è stato recuperato dall'eliambulanza. L'allarme è stato lanciato da un testimone che ha assistito all'incidente, ma quando è sopraggiunta l'eliambulanza del 118 di base a Borgo Sesia (VC) i 3 sciatori erano riusciti a estrarsi autonomamente dalla massa nevosa e sono scesi a valle senza identificarsi. Ad Alagna Valsesia, nel Vallone di Otro, tre sciatori coinvolti da una slavina sono riusciti a mettersi in salvo prima dell'arrivo dei soccorsi. Il CNSAS Piemonte ha bonificato la valanga utilizzando un Apparecchio per la Ricerca del Travolto da Valanga (ARTVA).

Dieci scialpinisti, invece, sono stati fermati da una valanga sul sentiero che porta alla Cima della Piovosa in Val Maria (Cuneo). Infine, sono tornati a valle scortati da una squadra composta da tecnici.

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.