Pescara, parla Epifani: "Non mi sento sotto esame"

Share

Pescara, parla Epifani:

La squadra di Epifani sta riuscendo nel difficile compito di far rimpiangere quella di Zeman, grosso modo avviata ad una salvezza tranquilla. Giusto concedere minuti a chi finora non ne ha avuti, ma con raziocinio: onestamente incomprensibili l'ultima esclusione di Mancuso e il tardivo ingresso di Falco.

Lupi che recuperano il vantaggio iniziale di Gaston Brugman, al 13esimo minuto, che ha fatto sì che la formazione di Epifani passasse in vantaggio che fa ritrovare il gol in trasferta che mancava alla formazione abruzzese da molto tempo. Il suo talento è ben visibile, sembra però chiaro come il trequartista ex Benevento abbia bisogno di minutaggio per recuperare la brillantezza atletica necessaria. La situazione non è per nulla rosea e, la sfida di domani, darà il via ad un trittico di cinque partite in cui la squadra di Epifani si giocherà molto. "Ci dobbiamo presentare anche con una squadra forte fisicamente". La pressione e' mediatica, anche io sono gia' sotto pressione. "Giocare con la pressione e con l'uomo sempre alle spalle non è semplice". Così Epifani in conferenza: "Bovo è convocato, non è al 100% ma è importante averlo in gruppo perché è un giocatore di spessore".

Continua sul modulo: Sicuramente sarà 3-5-2 o 3-4-1-2, poi dipende anche da come si schiererà l'Avellino. Io daro' il massimo, voglio trasmettere ai ragazzi la carica che ho dentro. L'Avellino? Veniamo da una sfida che mi ha dato risposte importanti dal punto di vista della reazione mentale e motivazionale.

I pronostici delle partite di oggi del campionato di serie A sono disponibili nella sezione "Sport" a questo link. Però non mi sento sotto esame. Non ci saranno gli squalificati Asencio e Molina, mentre out perché infortunati Lasik, Radu, Morosini e Moretti. Del resto non posso avere sconti solo perché sono di Pescara.

Avellino (4-4-1-1): Lezzerini; Ngawa, Migliorini, Kresic, Rizzato; Laverone, Di Tacchio, D'Angelo, Bidaoui; Gavazzi; Ardemagni. All.

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.