Mutuionline fa il pieno di utili e ricavi nel 2017

Share

Mutuionline fa il pieno di utili e ricavi nel 2017

Nella nota della società si registra che sul fronte dei ricavi c'è una crescita del 10% per l'area libri "anche per effetto di un diverso periodo di consolidamento" e invece un calo del 7% per i periodici, "legato alla contrazione dei mercati diffusionali e pubblicitari".

Il Consiglio di Amministrazione di GEFRAN S.p.A., riunitosi in data odierna sotto la presidenza di Ennio Franceschetti presso la sede di Provaglio d'Iseo (BS), ha approvato all'unanimità i risultati al 31 dicembre 2017. Al 30 settembre 2017, la posizione finanziaria netta era positiva per 66,0 milioni di Euro.

Il margine operativo lordo ha toccato i 19,04 milioni di euro, dagli 11,3 del 2016, ed è stato pari al 14,8% dei ricavi (dal 9,5% nel 2016), mentre il risultato operativo è stato positivo per 11,15 milioni, l'8,7% dei ricavi, e si confronta con i 5,11 milioni del 2016.

Gruppo Reply chiude il 2017 con ricavi e utili in crescita.

"Guardando avanti, riteniamo che il nuovo modello operativo delineato dal piano industriale darà un grande impulso a tutto il sistema del trasporto aereo nazionale con benefici in termini di performance, produttività e competitività", ha spiegato l'ad Roberta Neri. "L'introduzione di nuove tecnologie farà inoltre crescere la professionalità del personale operativo, creando nuove opportunità di sviluppo professionale". Primo, un nuovo modello operativo agile e flessibile, "capace di aumentare produttività, competitività e di ottimizzare i costi". Entro il 2022, Roma e Milano, che già gestiscono l'avvicinamento sui maggiori aeroporti nazionali, assorbiranno anche le attività di quasi tutti i centri di avvicinamento dislocati sulle torri di controllo.

Secondo, il rafforzamento della leadership di Enav nel campo dell'innovazione di Enav con lo sviluppo delle future piattaforme per il controllo del traffico aereo.

Infine Enav punta a espandere le proprie attività nel mercato non-regolato consolidando la propria presenza nei 29 Paesi dove ha già acquisito contratti, nonché valutando eventuali opportunità di crescita attraverso operazioni di M&A.
Nell'ambito delle attività non regolate riveste un ruolo importante l'investimento della società nella prima piattaforma mondiale di sorveglianza satellitare Aireon, di cui Enav deterrà a regime il 12,5%. La piattaforma, grazie ad un investimento di 61 milioni di dollari, sarà operativa all'inizio del 2019 e sarà l'unico sistema di sorveglianza al mondo in grado di offrire una copertura su 100% del globo (oggi il 30%).

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.