Molesta poliziotta sull'autobus: lui la palpeggia, lei lo arresta

Share

Molesta poliziotta sull'autobus: lui la palpeggia, lei lo arresta

Un 39enne italiano di origine congolese sta viaggiando su un autobus a Roma, la linea 64, quando si avvicina ad una donna e la palpeggia. La donna molestata infatti era una poliziotta assistente capo in servizio alla squadra mobile nella sezione reati contro le violenze sessuali che una volta dopo essere stata molestata non ha esitato ad arrestare l'uomo. Ad attendere il molestatore al capolinea della Stazione Termini una volante mobilitata dalla poliziotta. Lui continuava a molestarla fino a quando non ha tentato di baciarla. In quel momento una cittadina polacca, si è avvicinata timidamente alla poliziotta e, probabilmente incoraggiata dalla scena a cui aveva appena assistito sul 64, ha trovato il coraggio di denunciare di aver subito, qualche minuto prima, gli stessi abusi da parte dell'uomo. Come abbiamo già riferito, al termine di tutti gli accertamenti, il 39enne è stato arrestato per violenza sessuale.

Prima l'ha palpeggiata, poi ha tentato di abusarne. Grazie a queste iniziative, secondo quanto comunicato dalla Questura di Roma, molte donne denunciano episodi di violenza fisica ma anche psicologica.

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.