MOBILITA' VENEZIA Trasporti locali a rischio giovedì 8 marzo per uno sciopero

Share

MOBILITA' VENEZIA Trasporti locali a rischio giovedì 8 marzo per uno sciopero

Anche a Roma i sindacati Usi, Slai Cobas, Cobas, Confederazione dei Comitati di Base, Usb, Sial Cobas, Usi-Ait, Usb, Sgb, Flc e Cgil incoceranno le braccia con particolari disagi per autobus e metro.

"In tutte le città d'Italia - ha annunciato Usb - ci saranno azioni, picchetti, piazze tematiche, presidi durante la mattina e cortei pomeridiani" per "uno sciopero contro la violenza maschile sulle donne, contro la mancanza di finanziamenti e riconoscimento dei Centri Antiviolenza, contro la chiusura degli spazi delle donne, contro l'obiezione di coscienza nei servizi sanitari pubblici" e per chiedere e rivendicare "il diritto ad un welfare universale, al reddito di autodeterminazione, alla casa, al lavoro, alla parità salariale, all'educazione scolastica, a misure di sostegno per la fuoriuscita dalla violenza".

Lo sciopero è stato proclamato per tutta la giornata. Uno sciopero che toccherà i vari settori dell'economia e dei servizi, ma che potrebbe avere ripercussioni soprattutto nel trasporto pubblico locale lagunare, dove Usb ha un certo peso. Come da comunicazione sul sito del ministero dei trasporti queste le ore a rischio in cui potrebbero verificarsi interruzioni o disservizi per gli utenti di metropolitane, bus e tram. Perché sempre per giovedì 8 marzo, Cub trasporti e Orsa Ferrovie - che aveva rimandato l'agitazione del 23 febbraio - hanno proclamato altre due proteste che coinvolgeranno i lavoratori del comparto ferroviario.

Per 8 ore dalle 9 alle 17 si fermeranno macchinisti e capitreno di Trenord. Lo sciopero del personale Atac indetto da Faisa-Confail, Orsa-Tpl trova le principali motivazioni in relazione al concordato in Atac, stando anche alle dichiarazioni rilasciate a Roma Today dal segretario regionale di Faisa-Confail Claudio De Francesco.

E quella dell'8 marzo sarà una giornata a rischio caos anche per i "cieli".

Disagi possibili anche per quanto riguarda la scuola, università ed enti pubblici di ricerca. Previsto anche lo stop di ENAV per 4 ore (13.00-17.00).

Share


© . Tutti i diritti riservati.