Juventus, Allegri: "Il rigore doveva tirarlo Dybala, ma Higuain si è rifatto"

Share

Juventus, Allegri:

A disp.: Buffon, Pinsoglio, Del Favero, Rugani, Barzagli, Howedes, Pjanic, Matuidi, Sturaro, Marchisio. L'avversario è differente ma poco cambia: la Juventus vince con la Lazio al 93′ proprio grazie ad una rete della Joya argentina, poi il Napoli perderà 4-2 con la Roma.

POCHETTINO - "E' abitudine che i dirigenti della Juventus vengano nello spogliatoio nostro a fine primo tempo". Gonzalo, nonostante il rigore, ha giocato una buona partita e servito un grande assist.

UDINESE - "Squadra fisica e fallosa, non abbiamo altra scelta che vincere".

Nel segno di Dybala.

Di fronte ci sarà l'Udinese di Massimo Oddo che conferma un 3-5-1-1 molto difensivo. Negli altri campionati europei ci sono distacchi importanti.

SARRI - "Pretattica le sue parole? Per noi è una sfida in più". Se non avessimo trovato questo Napoli, avremmo già vinto lo scudetto. "Stasera guardo la partita, cenando, sperando che il Napoli non faccia risultato". In un campo storico.

Allegri predica cautela. "Non abbiamo fatto ancora niente, la stagione finisce a maggio" spiega l'allenatore bianconero ai microfoni di Mediaset Premium nel post partita di Juve-Udinese. Un break che spezza gli equilibri con i bianconeri ancora dietro solo di un punto ma con una gara in meno. "E non dobbiamo staccare la spina mai". "Può capitare di sbagliarlo, l'importante è continuare a giocare senza arroganza".

Su Cuadrado: "Vediamo, se recupera bene, se non recupera faremo senza. Le caratteristiche dei giocatori sono completamente diverse, sia nei centrocampisti che negli attaccanti".

Destano sospetto le condizioni di Sami Khedira, ma Allegri rassicura: "Abbiamo tante partite, abbiamo bisogno di far rifiatare qualcuno a centrocampo, come in difesa e in attacco. Andiamo avanti un passo alla volta". È difficile migliorare, ma si può. "Sono in lotta con noi.".

"De Sciglio? Sta bene".

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.