Il sorpasso della Lega su Forza Italia nel centrodestra che non perde

Share

Il sorpasso della Lega su Forza Italia nel centrodestra che non perde

"Ci tengo a ringraziare tutti gli elettori che domenica 04 marzo hanno votato FORZA ITALIA".

Forza Italia di Cerignola, anche senza candidati cittadini, ha ottenuto la percentuale più alta dell'intera puglia contribuendo all'Elezione del Sen.

"Mi dispiace che Malvezzi sia fuori dal Consiglio - ha concluso Donida - ha lavorato molto bene in questi anni e spero prosegua l'impegno politico". "Questo è accaduto in senza dubbio in Liguria ma è una tendenza che si riscontra anche a livello nazionale".

L'altro vincitore è la Lega che insidia il Pd con il 19.8%. Addirittura un'apocalisse per Forza Italia, quasi dimezzata rispetto al voto del 2013, quando con il simbolo del Popolo delle libertà ottenne il 20,04, mentre oggi rimedia un disastroso 11,81%. Forza Italia - con 2.528 voti al Senato (16,13%) e 2.719 alla Camera (16,45%) - si conferma primo partito della coalizione di Centrodestra. Se Silvio Berlusconi tace, rassicura i suoi che le cose potrebbero riaprirsi coi voti veri e dice, però, di "avere fatto il massimo", di essersi sottoposto a una prova complicata, come "dieci trasmissioni televisive in un giorno", scotta lo smacco del sorpasso della Lega. Non ce l'ha fatta Michele Dell'Orco, uscito sconfitto dal confronto con la reggiana Benedetta Fiorini (Forza Italia) nel collegio di Sassuolo. Intanto, alla sede di San Lorenzo in Lucina, l'ufficio elettorale di Gregorio Fontana, raccoglieva i dati e provava a diffondere ottimismo.

"Mi corre immenso piacere e obbligo ringraziare tutti coloro che in questa campagna elettorale hanno sostenuto con piena fiducia il nostro partito". E dimostra che il territorio ha saputo fare quadrato intorno alla sua rappresentante, vicesindaco di Casatenovo e in politica da quindici anni ormai, a dispetto della giovane età. I costi sarebbero sicuramente stati maggiori, ma visto l'alto tasso di residenti nella zona sarebbe stato assolutamente giustificabile, anche a fronte della stipula di un muto, che invece apprendiamo dal Piano degli Investimenti 2018/2020 di recente approvazione, essere stati accesi per cifre astronomiche per opere assolutamente di minore importanza come Rigenerazione del Polo ex Montedison Pala Universo €.

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.