Cagliari-Lazio, Inzaghi: "Preoccupato dall'assenza di risultati. Luis Alberto e Parolo titolari"

Share

Cagliari-Lazio, Inzaghi:

Ha parlato nella consueta conferenza stampa della vigilia Simone Inzaghi, tecnico della Lazio. Il calciatore della Lazio, secondo quanto riporta il Corriere della Sera, non si è presentato all'appello del procuratore antidoping Laviani.

Dall'Europa League al campionato: la Lazio di Simone Inzaghi si rituffa sulla Serie A. Domani i biancocelesti saranno impegnati sul campo del Cagliari.

"E' un momento importante della stagione, abbiamo tre partite molto importanti prima della sosta, quella di domani, quella in Ucraina e la sfida contro il Bologna". Con la Dinamo sono contento del primo tempo, mentre nel secondo dovevamo fare di più.

Inzaghi si sofferma brevemente anche su De Vrij e sulla sua mancata comparizione di fronte alla Procura anti doping, nonostante la convocazione ricevuta: "Per quanto riguarda lui è un problema burocratico che si risolverà nel migliore dei modi senza nessun provvedimento". Adesso i ragazzi hanno assimilato delle certezze, siamo in una buona posizione in campionato, se la Lazio non vince per tre partite fa notizia ma siamo stati comunque autori di buone prestazioni. Dovremo essere umili, solo dando il 120% in campo potremo tornare a casa con un risultato positivo. Abbiamo vinto un trofeo, contro la Juventus abbiamo sofferto una sconfitta immeritata, ci è stato negato un rigore netto ricordo. "Di certo domani chi giocherà dovrà dare tutto". Abbiamo tutti convocati tranne Marusic e Caceres. "Con la Dinamo non è andata benissimo, però ora testa al Cagliari". "In questo momento Milinkovic-Savic, Luis Alberto e Felipe Anderson non possono giocare insieme per una questione di equilibrio e ho deciso così".

"È ristabilito. Ha avuto qualche giorno di influenza pesante, ma stamattina si è allenato bene".

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.