Burkina Faso, attacchi in corso Spari nella capitale Ougadougou

Share

Burkina Faso, attacchi in corso Spari nella capitale Ougadougou

Perché "un intenso scambio di colpi d'arma da fuoco è scoppiato fra gli assalitori e i gendarmi burkinabé che proteggevano i locali".

Si è concluso con la "neutralizzazione" degli assalitori l'attacco armato perpetrato questa mattina, 2 marzo, a Ouagadougou, capitale del Burkina Faso.

Visto l'"attacco a Ouagadougou" l'ambasciatore francese nella capitale del Burkina Faso, Xavier Lapeyre De Cabanes, ha esortato "tutti i compatrioti" a una "prudenza assoluta" e a "restare in un luogo sicuro". Un secondo raid ha avuto luogo a circa un chilometro di distanza. "E' stata udita una violenta esplosione". Al momento non sono ancora chiare le dinamiche della vicenda e, soprattutto, quale fosse il vero obiettivo dei cinque malintenzionati che hanno aperto al fuoco sui cittadini della capitale del Burkina Faso e sull'ambasciata del Paese transalpino. Diversi testimoni affermano che il quartier generale delle forze armate del Burkina Faso è stato l'obbiettivo dell'attacco ma la situazione resta confusa. Stando alla Bbc i quattro uomini armati "gridavano Allahu Akbar". Il quartier generale dell'esercito locale, l'ambasciata francese e l'Istituto di cultura francese sono state prese d'assedio. Burkina Faso che non è per la prima volta teatro di un attacco simile: nel 2017 un gruppo di miliziani dell'AQIM, sigla jihadista, ha fatto irruzione nell'Hotel Splendid e al Caffè Cappuccino: nell'agguato perse la vita anche il bambino italiano Michel Santomenna. In un comunicato diramato dall'amministrazione del Burkina Faso si legge che l'attacco è avvenuto vicino alla residenza del primo ministro e della rotonda delle Nazioni Unite. Un denso fumo, riferisce l'agenzia Ap, viene visto levarsi dalla sede dello Stato maggiore. Un'esplosione anche nelle vicinanze del quartier generale delle forze armate.

Assalitori uccisi - "I quattro assalitori sono stati uccisi. La situazione è tornata sotto controllo", affermato fonti francesi.

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.