Bimbo di 14 mesi muore di meningite a Palermo

Share

Il bimbo di 14 mesi era arrivato all'ospedale pediatrico Giovanni Di Cristina di Palermo il 28 febbraio con la febbre altissima. Dopo l'arrivo in ospedale, le sue condizioni generali peggioravano rapidamente tanto da richiedere un trattamento intensivo, che ne ha reso necessario l'immediato trasferimento in rianimazione pediatrica. Il direttore Migliore ha poi spiegato che il bambino è arrivato in ospedale con febbre alta e un trauma cranico "dovuto ad una caduta dal seggiolone: probabilmente il bambino, mentre era seduto, ha perso i sensi e dunque l'equilibrio, proprio per la febbre alta e i sintomi compatibili con la malattia". Purtroppo il piccolo è stato contagiato dalla forma più aggressiva del batterio, riferiscono i medici.

"La sepsi ha creato nel piccolo una infezione multiorgano - spiega il responsabile del dipartimento di Epidemiologia dell'Asp di Palermo, Nicola Casuccio - che ha portato il bambino alla morte in meno di 12 ore". "Tra i dodici e i quattordici mesi - sottolinea Casuccio - i bambini rappresentano una fascia debole che ha una particolare predisposizione al contagio che può esordire con influenza, dolori muscolari, mal di testa".

La meningite ha stroncato il bimbo in poche ore dal ricovero e i medici dell'ospedale di Palermo non hanno potuto fare nulla. In questo caso abbiamo sottoposto alla profilassi antibiotica l'intero nucleo familiare.

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.