Arrestato attore di Gomorra per Droga!

Share

Arrestato attore di Gomorra per Droga!

I carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Napoli Stella hanno dato esecuzione ai provvedimenti cautelari emessi dal Gip di Napoli su richiesta della Dda nei confronti di appartenenti ad un'organizzazione criminale dedita alla gestione di una piazza di spaccio nel Lotto P di Scampia, l'insediamento di edilizia popolare noto anche come "Case dei Puffi" per la ridotta altezza dei soffitti. Non è la prima volta, tuttavia, che l'ex protagonista della film diretto da Matteo Garrone finisce in manette: già nel 2016 venne condotto in carcere perché coinvolto in un giro di droga.

Leggi anche: Gomorra la serie sotto inchiesta: pagava il pizzo alla camorra? E' uno scherzo del destino, infatti, quello che ruota attorno alla figura di Salvatore Russo, detto "Totoriello".

Salvatore Russo è il settimo membro del cast di "Gomorra" che è stato arrestato dopo l'uscita del film.

Il primo degli arrestati fu proprio uno dei ragazzi sottoposti alla prova del fuoco da Salvatore Russo. In seguito era stato fermato Giovanni Venosa, affiliato al club dei casalesi, che nel film recitava la parte del capo che ordinava a due ragazzi di non portare avanti attività criminali nel territorio. Le persone indagate avevano ruoli e mansioni ben precise: nella piazza di spaccio venivano vendute eroina e cocaina - oltre tre chili e mezzo delle sostanze stupefacenti sono state sequestrate - attraverso un sistema che comprendeva corrieri, spacciatori al dettaglio, custodi della droga e appunto i tre "capi", che supervisionavano tutte le operazioni. Infine era stato arrestato Bernardino Terracciano, 60 anni, boss in "Gomorra" poi condannato all'ergastolo per duplice omicidio.

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.