Aggredisce la moglie e le danneggia l'auto: divieto di avvicinamento

Share

Aggredisce la moglie e le danneggia l'auto: divieto di avvicinamento

Dopo mesi di aggressioni e violenze, una quarantenne dell'entroterra senigalliese si è rivolta al Commissariato di Polizia di Senigallia per denunciare i comportamenti aggressivi e le violenze verbali che, ormai da tempo, il marito le rivolgeva. L'uomo, nato a Sinalunga, ha aggredito la moglie nata in Polonia e nella circostanza è intervenuto il figlio convivente, nato anche lui in Polonia nel 1999 che ha ingaggiato una colluttazione con il patrigno al fine di bloccarlo. L'episodio non era il primo.

La discussione si protraeva con continui battibecchi verbali e ad un certo punto gli animi si acuivano. La donna ha tentato di uscire di casa dove però il marito l'ha raggiunta proseguendo l'aggressione verbale. Per la donna vittima della violenza sono stati messi a disposizione i centri antiviolenza presenti sul territorio.

Di seguito a tale provvedimento veniva interessata l'autoerità giudiziaria che, confermando la gravità della condotta, emetteva la misura cautelare del divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla moglie.

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.