Acquedotto Pugliese, nel nuovo cda non c'è posto per Nicola Canonico

Share

Acquedotto Pugliese, nel nuovo cda non c'è posto per Nicola Canonico

Insieme con Di Cagno Abbrescia, il nuovo cda è composto da una squadra di fedelissimi di Emiliano: si tratta di Floriana Gallucci, Carmela Fiorella, Luca Perfetti e Nicola De Sanctis. "Daremo battaglia sia in Consiglio che fuori e siamo già al lavoro - spiegano gli otto consiglieri regionali cinquestelle - su una mozione per chiedere il ritiro degli atti di nomina, irrispettosa della legge regionale 24/78 che impone la richiesta di un parere preventivo alla commissione Affari generali".

L'ex sindaco di Bari e già parlamentare di centrodestra Simeone Di Cagno Abbrescia è stato nominato presidente. "Emiliano continua a 'comprare´ alleati a suon di poltrone, utilizzando un bene primario come l'acqua pubblica come merce di scambio per squallidi giochi di poltrone", sostiene il Movimento 5 Stelle in Puglia, invitando "tutte le forze politiche a passare dalle lamentele ai fatti". Emiliano ha provato a comprare il silenzio anche del M5S ma in quel caso gli è andata male: siamo stati gli unici ad aver rifiutato tre assessorati perchè per noi valori come coerenza e rispetto per gli elettori contano più di qualsiasi poltrona.

Nota del consigliere regionale di Liberi E Uguali Mino Borraccino."Sui ritardi nel pagamento degli assegni di cura per le persone affette da gravissime non autosufficienze, trovo inaccettabile la polemica sollevata nei giorni scorsi dal Presidente Michele Emiliano nei confronti della struttura amministrativa regionale e, in particolare, nei confronti della Dirigente della Sezione "Inclusione Sociale Attiva e Innovazione delle Reti Sociali", dott.ssa Anna Mara Candela".

La nomina tanto annunciata che aveva scatenato le proteste nella maggioranza di centrosinistra in consiglio regionale ora è confermata. "La nomina è una 'emilianata´ che - secondo il capogruppo forzista Nino Marmo - fa molta tristezza, che non consente di recuperare voti a destra e ne farà perdere molti di più a sinistra".

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.