Napoli, tenevano psicotico incatenato al letto: presi genitori e sorella

Share

Marito e moglie, aiutati dalla donna, tenevano legato al letto l'altro figlio, 36enne affetto da psicosi, per evitare che uscisse di casa. E' avvenuto a Saviano, nel Napoletano.

I carabinieri della Compagnia di Nola hanno arrestato una coppia di coniugi di 63 e 60 anni e la figlia, 35 anni per sequestro di persona e maltrattamento aggravato. Hanno trovato il 36enne legato al letto e all'armadio con due lucchetti, mentre una catena di ferro gli era stretta intorno alla caviglia. Sul posto e' stato fatto intervenire personale del 118 che ha prestato le prime cure del caso. Subito dopo l'uomo e' stato portato all'ospedale per ulteriori accertamenti, che sono tuttora in corso. Gli arrestati sono stati portati nelle case circondariali di Poggioreale e Pozzuoli.

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.