Napoli, Ghoulam: "Speriamo di vincere il campionato. In Champions potevamo andare avanti"

Share

Napoli, Ghoulam:

Infine eccoci a Politano, che sarebbe voluto venire a Napoli ma il Sassuolo si è messo di traverso. Non ti sei mai espresso a riguardo, vuoi dire qualcosa?

Le cose sono andate oltre quanto potevi immaginare? Sì, ma ci sono comunque dei limiti! Quando ti toccano gratuitamente i genitori, una persona, è difficile da sopportare.

Addirittura è stato scritto sui giornali che avrebbe simulato la sua malattia e che si era iniettato un virus influenzale da solo. Qui, sa che ho sempre mostrato la mia disponibilità e che mi sono sempre impegnato a fondo anche se le mie prestazione non erano soddisfacenti. Ghoulam ha continuato dicendo che quando ci si ritrova nel letto e durante il giorno si leggono notizie di questo tipo, diventa molto difficile superare il momento. Poi, dal punto di vista tecnico, ci sta qualche passaggio a vuoto e lo accettiamo come accaduto perdendo la Coppa del Mondo 2018 in Russia, non è facile da digerire. Ciò che fa più male è che vengano messi in discussione i miei sacrifici per lAlgeria.

Ti ha indebolito mentalmente?

. Niente affatto, ma mi hanno ferito, ho deciso di non rispondere a caldo. "Sapere che qualcuno ha esultato per il mio infortunio sui social network mi ha fatto davvero male". Meddane conosce bene la mia dedizione all'Algeria, ha parlato soprattutto per chiarire come io debba riprendermi con la giusta tranquillità.

Il Napoli attende anche Arkadiusz Milik, che è fuori da inizio ottobre, ma dopo quello che è accaduto a Ghoulam si rispetterà fedelmente il piano di rientro senza rischiare nulla. Sì certo, è un fallimento! Avevamo i mezzi per andare oltre, un club come il Napoli non può saltare un impegno del genere. Insomma il concetto è pochi ma buoni, bisognerà capire se Sarri riuscirà a far fronte sia all'Europa League che al campionato con una rosa corta ma forte e compatta.

Parliamo dello scudetto: a Napoli siete superstiziosi ed evitate di parlarne? "In città sono tutti superstiziosi e io rispetto molto i nostri tifosi".

In chiusura, su Ounas: "Per lui Napoli è stata una scelta eccellente, diventerà uno dei migliori giovani in Italia e in Europa". E' un calciatore di talento, cerco di aiutarlo come posso. Gli abbiamo consigliato in che modo gestire la sua carriera.

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.