È morto a 71 anni Bibi Ballandi

Share

È morto a 71 anni Bibi Ballandi

Era ricoverato a Imola da qualche tempo per curare una malattia che già in precedenza lo aveva costretto a due interventi chirurgici.

Ripeteva spesso di non avere figli, come fosse tra i più grandi rimpianti della sua vita. La prima intuizione del giovane Bibi, a metà degli anni '70, fu quella di puntare sui cantautori.

Lo chiamavano 'il cardinale' per la profonda fede cattolica: non perdeva mai una messa e raccontava che la devozione lo aveva aiutato a combattere il cancro, scoperto nel 2005. Sui social network messaggi di cordoglio dei personaggi con cui ha lavorato.

Da un'ora circa, i VIP che con lui hanno lavorato, stanno twittando le proprie reazioni. A loro si è accodata anche Simona Ventura che, proprio poco fa, su Twitter, ha voluto rendere omaggio all'amico prima che all'imprenditore, scrivendo: "Mi hai insegnato tanto, dalla forza al coraggio, dalla calma all'ironia".

"E' scomparsa una persona seria, un uomo che non ha mai trasformato il mondo dello spettacolo in volgarità, ma ha sempre utilizzato le sue competenze per arricchire e rendere più coesa la nostra società". Clicca qui per vedere il video del momento. La notizia è stata data in diretta a Uno mattina.

Bibi Ballandi è morto a 71 anni, dopo una lunga battaglia, purtroppo persa, contro il cancro. "Questa sera #il rosario della sera su *radiodeejay non andrà in onda".

Un modo personale per ricordare Bibi Ballandi, per Fiorello, è quello di sospendere la trasmissione radiofonica che cura su Radio Deejay. "Profondo dolore": è per esempio il tweet di Rosario Fiorello, che al produttore bolognese deve il passaggio in Rai e la rinascita artistica dai tempi di "Stasera pago io". E gli spettacoli in diretta televisiva prodotti da Bibi Ballandi con grandissimo successo come, ma solo ad esempio, "Stasera mi butto" con Gigi Sabani o "Beato tra le donne" condotto da Paolo Bonolis e con Giorgio Panariello.

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.