Grasso: "Parole Juncker? È colpa di legge elettorale ingannevole"

Share

Grasso:

Lo ha detto il Leader di LeU, Grasso spiegando: "La sinistra è stata tagliata fuori dal Pd. Dal 5 marzo costituiremo il partito della Sinistra". Io non ho difficoltà a dialogare con nessuno. Dapprima l'incontro con Pinuccio e Lella Fazio, davanti al monumento che commemora Michele, vittima innocente a soli 15 anni della mala barese: "Nella vita ho combattuto la criminalità organizzata e la mafia - ha raccontato il presidente del Senato -. Dicevano no alle alleanze e ora fanno aperture".

"Renzi e Berlusconi vogliono governare insieme" "Il Pd ha perso le caratteristiche di sinistra e centrosinistra che condividevamo arrivando dal 40,8 al 20% di oggi" ha continuato il leader Leu, sottolineando che "per questo siamo fiduciosi che chi vota Leu non sente le sirene del voto utile che hanno chiesto Renzi e Berlusconi che hanno l'idea di governare insieme". Quando mi sono 'rivelato' come un 'ragazzo di sinistra' tutti si sono meravigliati in quanto sostenevano che apparivo come un moderato.

"Dopo le elezioni si fondi un partito unico perché i valori di sinistra vi confluiscano". "Iniziamo il 5 marzo a realizzare il nostro progetto", ha proseguito.

"La legalità per noi di Liberi e Uguali è una delle priorità, un vessillo, una bandiera". Anche i fatti di recenti di Napoli parlano del traffico di rifiuti che oltre a dare un lucro a pubblici funzionari o a politici danneggia i cittadini.

In conclusione, rispondendo a una domanda relativa all'abolizione della riforma Fornero, il presidente Grasso ha dichiarato: "Abolire la riforma Fornero sulle pensioni è sbagliato, bisogna rimetterla in ordine e riformarla in relazione alle categorie, al tipo di lavoro e alle esigenze delle persone".

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.