Firenze, Nardella firma il 'Patto per Firenze sicura': arrivano nuovi agenti

Share

Firenze, Nardella firma il 'Patto per Firenze sicura': arrivano nuovi agenti

"Noi che rivendichiamo i valori antifascisti, diciamo con forza e determinazione che chi durante una manifestazione picchia un carabiniere non è un antifascista, ma un criminale", ha ribadito Renzi che ha espresso solidarietà "ai carabinieri, alla polizia, alle donne e agli uomini che combattono per la nostra sicurezza" e in particolare al brigadiere capo Luca Belvedere, aggredito durante gli scontri tra le forze dell'ordine e un gruppo di antagonisti a Piacenza. "Patto per la sicurezza urbana", è previsto già da domani, martedì 13 febbraio, l'arrivo, per il controllo del territorio, di 13 equipaggi in più delle Forze dell'ordine: cinque di Polizia, cinque dei Carabinieri e tre della Guardia di finanza.

"Il capo della polizia, Franco Gabrielli, e il ministro dell'Interno, Marco Minniti, prendano atto - lamenta Conestà - che questi servizi di sicurezza sono diventati troppo rischiosi per chi indossa una divisa e le condizioni operative non sono assolutamente accettabili".

"Cosa c'entrano i principi della Costituzione si è chiesto il ministro Minniti - con l'aggressione brutale a quel carabiniere a Piacenza che era solo caduto per terra? A me non interessa la carta d'identità del killer, ma che stia in galera e che ci resti". Un partito orgogliosamente antifascista che giovedì si riunirà a Sant'Anna di Stazzema per la firma nell'anagrafe antifascista. Atteso dalle massime autorità cittadine, dai vertici della Magistratura e delle Forze dell'ordine, il ministro, accompagnato dal prefetto Alessio Giuffrida, è arrivato in aereo a Firenze, dove lo attendono anche altri appuntamenti elettorali. "Fratelli d'Italia al governo - conclude Donzelli - farà in modo che gli immigrati che delinquono in Italia vengano rimpatriati immediatamente e scontino la pena nel loro paese".

"Oggi è stato firmato il "Patto Firenze Sicura" fra il Sindaco Nardella ed il Ministro Minniti". Il ministro ha inoltre sottolineato che occorre esprimere gratitudine, affetto e vicinanza, e anche riconoscenza verso le forze dell'ordine.

Si sta affermando la percezione dell'emergenza sicurezza, il clima di paura costruita ad arte.

IL DIBATTITOFIRENZE È il nodo centrale della campagna elettorale, la sicurezza.

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.