Ferrero svela: "Ho provato a prendere Cutrone"

Share

Ferrero svela:

Il presidente della Sampdoria Massimo Ferrero svela il retroscena su Cutrone e parla del vivaio del Milan: "Hanno altri 2-3 ragazzi bravi". "Abbiamo inaugurato Casa Samp e la struttura a Bogliasco diventerà un fiore all'occhiello". Una scelta, quella del Milan, che ha fruttato moltissimo: Cutrone non è andato a fare esperienza altrove ma è stato comunque bravissimo ad approfittare della fiducia del club e dei suoi allenatori.

Il numero uno blucerchiato si è espresso su diversi temi, primo fra tutti l'amore verso questi colori: "Il calcio mi ha dato una popolarità inaspettata, ma resto una persona comune che prende l'autobus". Prima ci lamentavamo dell'arbitro, che è un uomo e può sbagliare, ora col VAR ci lamentiamo della tecnologia. "Bisogna tenere i conti in ordine e gestire il tutto come un'azienda". Su Schick: "Alla Roma ho venduto un vero campione, un talento naturale, un ragazzo umanamente pazzesco". Solo il tempo mi darà ragione: non si è allenato e lo hanno buttato nella mischia. Se ti diverti e non senti la pressione, puoi fare bene. Cutrone? E' un ragazzo di prospettiva che regalerà tante soddisfazioni. Sarà un bel dilemma anche per Jorge Sampaoli, che dovrà decidere quale di questi due formidabili attaccanti portare al Mondiale di Russia. "È un uomo eccezionale, è un campione che si diverte ancora qui alla Samp". E proprio con la Roma, Ferrero ha concluso uno degli affari più importanti dell'ultimo calciomercato estivo, ossia quel Patrick Schick, prima a un passo dalla Juventus, per poi diventare l'acquisto più oneroso dell'intera storia della squadra giallorossa.

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.