David di Donatello, "Ammore e malavita" con record di candidature

Share

David di Donatello,

Le candidature acquistano maggior peso se si considera che sia "Ammore e malavita", sia "Gatta Cenerentola" saranno lì a contendersi la statuetta per il miglior film. Per questa categoria concorrono anche Carpignano, i fratelli Manetti, Gianni Amelio e Paolo Genovese, il cui ultimo film, "The Place" arriva ai David con 7 candidature. I premi più importanti del cinema italiano verranno assegnati il 21 marzo con una cerimonia in diretta su Rai 1, condotta da Carlo Conti: "Io ho avuto l'onore di farlo per due edizioni e sono state meravigliose, capendo l'importanza di questo evento per il cinema, che utilizza la televisione per dare una cassa di risonanza, meravigliosa cassa di risonanza e amplificare il successo di questi film". Fanno sapere i due autori siciliani in una nota che non hanno iscritto il film perché non credono al sistema di "votazione che spesso ha prodotto situazioni a nostro avviso paradossali". Ancora quattro nomination per La ragazza nella nebbia di Donato Carrisi (miglior regista esordiente) e Sicilian ghost story di Fabio Grassadonia e Antonio Piazza. Una cosa che vale anche per Ammore e malavita che mette in campo, come attrice e attore non protagonista, un'inedita Claudia Gerini, che recita in napoletano, e uno straordinario Carlo Buccirosso. I David di Donatello equivalgono agli Oscar italiani, non rappresentano solo un Premio, ma anche un volano per il cinema, ha sottolineato il neo Presidente e Direttore Artistico della Fondazione David di Donatello, Pietra Detassis.

"Bismillah", produzione nata a Catanzaro e che vede coinvolti oltre al regista la Indaco Film di Luca Marino, con il supporto della Fondazione Calabria Film Commission e del Comune di Catanzaro accanto a Rai Cinema, affronta il tema dell'immigrazione e racconta la vicenda della piccola Samira, 10 anni, che vive illegalmente in Italia con il padre e il fratello. La pellicola di Grande rappresenterà l'Italia nella corsa come miglior cortometraggio agli Oscar del prossimo anno.

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.