Android P è pronto per il Notch di iPhone X

Share

Android P è pronto per il Notch di iPhone X

Mentre Google si occuperà solo del software, la società si aspetta che gli OEM Android investano in smartphone tutto-schermo tra la fine del 2018 e il 2019.

I piani di Apple per iOS 12 sono stati svelati, ma anche quelli di Google.

Già vi abbiamo parlato di iPhone X 2018, e del fatto che - quest'anno - Intel sarà il fornitore esclusivo dei modem del prossimo iDevice. Una delle principali sarà il supporto ai notch, ossia le rientranze in stile iPhone X che si trovano ancora su pochi smartphone Android ma che diventeranno usanza sempre più comune tra i produttori (per esempio per Huawei, ZTE, Essential Phone e altri ancora).

Inoltre, come l'iPhone X 2017, i prossimi melafonini (si, perchè ce ne sarà più di uno) presenteranno un design all-display caratterizzato ancora una volta dal Notch.

Bloomberg ha rivelato molti dettagli sulla prossima versione di Android 9, il cui nome potrebbe essere Pistachio Ice Cream.

Google ha già detto l'anno scorso che ha eliminato il jack cuffie per poter creare smartphone a tutto schermo in futuro. Con questo rumor Bloomberg potrebbe aver appena confermato che la serie Pixel 3, in uscita il prossimo autunno, potrebbe copiare il design dell'iPhone X. Se davvero Big G sta pensando di sviluppare un nuovo Android adatto a un display con bordo sporgente, il modo migliore per dimostrarlo è rilasciare un modello di Google Pixel con un avanzato sistema di riconoscimento facciale 3D come il FaceID.

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.