Venezia, uccide il vicino di casa: arrestato 50enne napoletano

Share

Venezia, uccide il vicino di casa: arrestato 50enne napoletano

Omicidio a Venezia. Un uomo è stato ucciso lunedì notte a colpi di pistola, nel sestiere di San Polo, dietro l'Archivio di Stato.

Uno dei colpi ha raggiunto la vittima in un occhio.

Si tratta dell'abitazione dove risiede il presunto autore del delitto, Ciro Esposito, 50 anni, originario del napoletano. L'omicidio sarebbe da ricondurre a ragioni familiari., ma ancora le indagini da parte delle forze dell'ordine sono in corso. Il delitto si sarebbe consumato davanti all'abitazione di Ciro Esposito, un 51enne che la vittima conosceva molto bene e che è stato fermato dai carabinieri in qualità di sospetto.

Secondo quanto finora trapelato, Esposito aveva occupato abusivamente a Venezia, a pochi passi da Piazzale Roma, un alloggio vicino a quello della vittima. Gritti abitava in una casa ereditata dalla madre e da tempo aveva stretto rapporti con il suo assassino.

Omicidio a Venezia, Ivano Gritti, 47enne con alle spalle diversi precedenti penali, è stato ucciso nella notte davanti casa del suo presunto assassino.

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.